davideMartedì 11 ottobre 2016 il Lions Wiligelmo ha avuto l’onore di ospitare il Dr.  Davide Venturelli, giovane ricercatore modenese laureato all’Ecole Normale Superieure di Lione in Fisica teorica con Dottorato in ”Nanofisica” all’Universita’ di Grenoble e “Teoria e Simulazioni della Materia” alla SISSA di Trieste.

Davide, dopo aver vinto una borsa di studio di Google per frequentare la Singularity University (un programma di educazione e creazione di impresa americano in cui i partecipanti sono aiutati a creare un business che usi le tecnologie emergenti per affrontare grandi problemi, con l’obiettivo di ottenere un impatto positivo su un miliardo di persone entro 10 anni) è stato contattato e assunto dalla NASA. Nonostante gli studi e il lavoro lo trattenessero negli Stati Uniti, non ha mai tagliato i ponti con le proprie radici e nel 2012, dopo una felice intuizione, ha deciso di fondare a Modena, insieme a una team di tecnici ed esperti, una start up sull’automazione di droni: la Archon Dronistics.

Il dottor Venturelli ha esaurientemente illustrato l’attività dell’azienda ed i risultati conseguiti, ma senza mancare di sottolineare anche le difficoltà che ancora restano da superare ha concluso dicendo: “Abbiamo vinto diversi premi e ottenuto finanziamenti per sviluppare la parte scientifica avanzata del nostro prodotto, ma non siamo ancora profittevoli sul mercato, soprattutto perché siamo in attesa delle regolamentazioni per il volo automatico dei droni, che i governi stanno per emanare”.

Modena ha voluto premiare lo spirito di iniziativa e i risultati ottenuti dal nostro giovanissimo ricercatore, assegnandoli nel 2015 il Premio “Ragno d’oro UNICEF.

La naturalezza e la passione con la quale il giovane imprenditore, appena 33enne, ha parlato di ”droni”,” nanotecnologie e meccanica quantistica, ha affascinato la platea, che lo ha seguito in silenzio e con attenzione, applaudendolo più volte.